3 vantaggi della chirurgia laser per vene varicose

3 vantaggi della chirurgia laser per vene varicose

laser per vene varicose prima e dopo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tabella dei Contenuti

Le vene sono le autostrade del corpo – portano sangue e ossigeno in tutti gli organi del corpo attraverso una fitta rete di strade.

Tutte le vene sono dotate di valvole che agiscono da vigili del traffico, si aprono e si chiudono affinché il sangue vada sempre nella direzione giusta.
Le vene varicose sono vene le cui valvole sono malfunzionanti, perciò il sangue scorre all’indietro e si blocca all’intero della vena.

Come conseguenza la vena si espande, si allunga, si attorciglia, rendendo difficoltosa la circolazione del sangue.

In questi casi viene in aiuto la chirurgia laser per vene varicose, vediamo in questo articolo cosa è e che vantaggi porta.

Sintomi

Le vene varicose hanno un colore bluastro o violetto e appaiono spesse, gonfie e sporgenti.
Si presentano perlopiù nelle gambe, una zona lontana dal cuore.

vene varicose su gambe di un paziente


In alcuni casi può essere solo un problema estetico, in altri i pazienti possono provare prurito, dolore e stanchezza nelle gambe.
Nei casi più seri i pazienti sperimentano anche:

  • sanguinamento
  • indurimento delle vene
  • ulcere della pelle nella zona della caviglia

Cos’è la chirurgia laser per vene varicose?

La chirurgia laser per vene varicose è una procedura minimamente invasiva che usa cateteri, laser e ultrasuoni per trattare questo tipo di vene.

Durante questa procedura, un radiologo inserisce un catetere all’interno della vena varicosa. Con l’aiuto degli ultrasuoni, il dottore riesce a vedere all’interno della vena e guida il catetere.
Un laser posto all’estremità del catetere riscalda le pareti della vena risolvendo il problema del sangue bloccato.

Dopo questa procedura, la circolazione all’interno del corpo diventa più efficace dato che il sangue non deve più attraversare vene malfunzionanti.

3 vantaggi del laser per vene varicose

1) La procedura dura al massimo un’ora

2) Richiede solo una piccola incisione

3) Il paziente torna immediatamente
alla sua vita quotidiana


Dopo l’intervento i dottori solitamente raccomandano ai pazienti di indossare calze a compressione graduata per aiutare il processo di recupero della circolazione. Con le calze diminuisce la possibilità di lividi o gonfiori dopo l’intervento.

Solitamente una settimana dopo l’intervento il medico programma un’ecografia per il paziente per controllare che non vi sia alcun coagulo nel sangue.



Contatta il Centro Esculapio Donna se vuoi risolvere il problema delle tue vene varicose

Iscriviti alla nostra newsletter
Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i servizi del Centro Esculapio Lucca

Potresti trovare interessanti anche:

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

EFFETTUA LA RICERCA

Contatto rapido

Orari del centro