Medicina Estetica

Ritrovare la propria bellezza con i numeri uno della Toscana!

Cos’è e come funziona la

Medicina Estetica

Cos'è?

La Medicina Estetica è la branca medica che si occupa di migliorare, attraverso la correzione di un inestetismo non accettato, la qualità della vita di chi ne subisce il disagio psicologico. Gli inestetismi di cui si occupa la Medicina Estetica possono essere congeniti oppure possono essere acquisiti nel corso degli anni, ad esempio a causa dell’invecchiamento, dello stile di vita o di un trauma. La disciplina, presentandosi principalmente come medicina essenzialmente preventiva, sviluppa e realizza, insieme alla paziente, un programma di prevenzione specifico, dell’invecchiamento generale e di quello cutaneo in particolare e si occupa direttamente della correzione degli inestetismi del viso e del corpo.

La salute non è assenza di malattia

Come raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Medicina Estetica ha come obiettivo il raggiungimento e il mantenimento della salute intesa come “espressione di una condizione di benessere psicologico e fisico e non come assenza di malattia”, oltre a fornire un importante contributo per il trattamento multidisciplinare delle alterazioni fisiche, estetiche, costituzionali, delle implicazioni psicologiche delle malattie e degli inestetismi dovuti a traumi. L’importanza della prevenzione è funzionale al raggiungimento di questi obiettivi; si manifesta attraverso la prescrizione utile per migliorare la qualità della vita relativa alla propria età e per mantenere negli anni una condizione fisica e mentale ottimale.

I

Peeling chimici

 
I

Biorivitalizzazione (Viso/Cuoio Capelluto)

I

Biostimolazione

 
I

Fili Riassorbibili

 
I

Tossina botulinica

I

Tossina botulinica ascellare

I

Microbotox

 
I

Ultrasuoni focalizzati Viso/corpo

 
I

Filler

 
I

Dermapen

 
I

Lipofilling

 
I

Permalip

 

Come Approcciarsi alla Medicina Estetica?

Problema numero 1

 

Problema numero 4

 

Problema numero 2

 

Problema numero 5

 

Problema numero 3

 

Problema numero 6

 
Sentendo spesso in televisione, o leggendo sui giornali di gossip, di personaggi famosi che decidono di farsi fare un ritocchino qua e là (ridurre il seno, modificare gli zigomi, raddrizzare il naso) potrebbe venire da pensare che la medicina estetica nasca solo per rispondere al narcisismo di chi, della propria immagine, ha fatto il centro della sua vita, anche professionale. In realtà, capita a tanti di non sentire bella e armonica una parte di se. Ciò chiaramente porta a uno squilibrio, alcune volte anche a relazionarsi con difficoltà, in determinati contesti. Sentirsi bene con se stessi significa anche vivere in modo migliore i rapporti interpersonali.

Prima di prendere questa decisione, è quindi, saggio affrontare un momento di riflessione con se stessi e rispondere alla domanda “quanto il difetto fisico che vorrei eliminare compromette la mia serenità (nel rapporto con me stesso, con gli altri e nella quotidianità)?”. Trattandosi di interventi chirurgici, vale la pena approfondire da dove nasca il desiderio di modificare una parte del proprio corpo, anche perché dal punto di vista psicologico, potrebbe non rappresentare la soluzione per conquistare la serenità, come succede nei casi di abuso di interventi chirurgici, superflui in quanto denotano un’insoddisfazione cronica nei confronti di se stessi e del proprio aspetto. Dopo un’approfondita riflessione, una volta esclusa questa ultima ipotesi, sarà possibile affidarsi alla medicina estetica e grazie alle competenze di chirurghi specializzati sarà possibile raggiungere l’equilibrio desiderato.

Partecipa ai nostri Open Day

Partecipando alle nostre giornate di approfondimento su temi specifici, avrai la possibilità di avere accesso a screening e consulti medici gratuitamente e senza i normali tempi di attesa. Inoltre potrai acquisire una maggiore consapevolezza utile a trattare o prevenire le problematiche prese in esame. Puoi continuare a fare ricerche su Google, oppure puoi parlare direttamente e senza impegno con uno specialista!

Le Domande più Frequenti

Quanto dura mediamente filler?

Esistono diversi tipi di acidi con diverse concentrazioni e ognuno di questi ha un utilizzo specifico. Gli acidi a maggiore concentrazione servono principalmente per aumentare i volumi e riempire lo svuotamento, quindi vengono utilizzati in zone più profonde della pelle, gli altri con inferiore concentrazione sono applicati nel derma superficiale . In media la durata può variare da 6 a 8 mesi.

Quali zone del corpo si possono trattare con il lipofilling?

Con questa metodica che prevede l’impianto del nostro tessuto adiposo  è possibile trattare qualsiasi area del corpo.Piccoli difetti del seno così come svuotamenti del viso o del corpo trovano le loro indicazioni migliori.

Cosa sono gli skinbooster ?

Sono gel iniettabili a base di acido ialuronico stabilizzato di origine non animale. Uno degli utilizzi è la prevenzione e la cura dei segni dell’invecchiamento cutaneo(perdita di elasticità della pelle, presenza di microrugosità).

Si utilizzano per ringiovanire la pelle di viso, collo, decolleté e dorso delle mani ed hanno una azione diversa rispetto ai filler, in quanto inducono un vero e proprio processo di ripristino della matrice dermica che migliora la qualità della pelle già dopo la prima seduta e in modo progressivo, con risultati visibili fino a un anno.

Si utilizzano ancora i filler permanenti?

La risposta è netta: no! Aggiungiamo: per fortuna.

I File attualmente utilizzati sono del tutto riassorbibili

La tossina botulinica potrebbe essere pericolosa per la salute?

Il trattamento con la T.B. e’ estremamente sicuro quando viene utilizzato nel trattamento delle rughe del terzo superiore del viso .Non sono stati riportati casi di allergie, ne’ reazioni sistemiche.

Contatti

Parla con un nostro operatore

Esculapio Surgery Srl

+39 0583 190 0601

VIA DI VORNO 14 GUAMO
55012 LUCCA

info@esculapiodonna.it